I miei 5 più grandi errori e rimpianti di dieta e allenamento

L’ho già detto e probabilmente lo dirò di nuovo: penso che una delle mie migliori” qualifiche “come alcuni Il tizio che dà consigli su dieta / allenamento su Internet è che ho fatto molte cose sbagliate e ho fatto un bel po ‘di casino.

Fondamentalmente, sono stato un idiota quando si tratta della maggior parte di queste cose a un certo punto ho commesso molti degli errori comuni che la maggior parte delle persone finisce per fare.

La buona notizia è che fortunatamente sono riuscito a superare la mia, uh – stupidità – e imparare da quelli errori. E, ancora meglio, superatele.

È fantastico per me, ma la mia vasta esperienza in “I-used-to-be-a-dumbass” mi mette anche in una posizione meravigliosa per aiutarti a impedirti di fare gli stessi errori o forse impedirti di commetterli ora se lo fai già.

Quindi, ecco ora i 5 più grandi errori di dieta / allenamento e rimpianti che vengono in mente. Se potessi, questi sarebbero i primi 5 che tornerei indietro e cambierei …

1. Allenarsi come un idiota da principiante

Con l’eccezione dell’uso di steroidi e una situazione in cui stai recuperando i muscoli persi, il miglior progresso che potrai mai fare nella tua vita sarà quando inizi ad allenarti per la prima volta .

Questa è la parte migliore dell’essere un principiante completamente inesperto. Il progresso è in grado di accadere a un ritmo più veloce e costante di quanto accadrà mai più nella tua vita.

Sfortunatamente per me (e per MOLTI altri), non ne ho mai approfittato appieno. Certo, ho fatto dei progressi durante quel periodo da principiante. Fa parte della magia dell’essere un principiante … dannatamente vicino a tutto funzionerà almeno un po ‘, non importa quanto sia mal progettato e quanto stupidamente lo esegui.

Ma, il più intelligentemente è tutto progettato e più correttamente lo metti in azione, meglio funzionerà.

E lascia che te lo dica, se potessi tornare indietro e rifare tutto da capo, i miei primi 6 mesi sarebbero stati spesi usando una routine di base di 3 giorni per tutto il corpo composta da alcuni grandi sollevamenti composti e un’enorme attenzione all’apprendimento forma corretta e fare in modo che il sovraccarico progressivo si verifichi il più spesso possibile.

Sai, qualcosa come la mia routine per principianti.

Ma ahimè, non è successo. Invece, i miei primi due mesi in palestra sono stati trascorsi senza un vero piano o routine di alcun tipo e per lo più ho comportato camminare a caso facendo un sacco di esercizi per il petto e per i bicipiti.

E l’anno successivo o giù di lì dopo quella? Una tipica routine di bodybuilding in stile split a bassa frequenza, alto volume, esplosivo.

Alla fine, gli 1-2 anni in cui avrei dovuto massimizzare il mio la capacità del corpo di fare “guadagni per principianti” in forza e muscoli è stata spesa allenandosi in un modo che ovviamente li ha minimizzati. Se desideri qualche dettaglio più specifico, in realtà vado più nel dettaglio su questi allenamenti ridicolmente inefficaci proprio qui.

2. Allenarsi come un idiota da adolescente

Questo è in qualche modo correlato al rimpianto precedente, ma peggiora ancora. Vedi, molte persone iniziano a fare sollevamento pesi a vent’anni e vorrebbero aver iniziato da adolescenti. Altri iniziano a 30 anni e vorrebbero aver iniziato a 20 anni. Alcuni iniziano nei loro 40 anni e vorrebbero aver iniziato nei loro 30 anni. E alcuni iniziano il loro 50 ° o 60 ° compleanno e vorrebbero invece iniziare il loro 40 ° compleanno.

Desiderare che tu abbia iniziato prima è un rimpianto che la maggior parte delle persone ha quando si tratta della maggior parte degli aspetti della dieta, della forma fisica e della salute generale.

Ma no, non io. Non è affatto un rimpianto.

Sono stato in qualche modo intelligente / abbastanza fortunato da iniziare a fare flessioni nella mia camera da letto quando avevo 12 o 13 anni. A 15 anni ho pregato i miei genitori di comprarmi una panca pesi economica e un set bilanciere / pesi altrettanto economico (il merda non regolamentare che compreresti da Walmart) … che mi hanno comprato anche se non potevi più far entrare più di una persona alla volta nella mia camera da letto.

A 16 anni ho finalmente preso la logica successiva Step e mi sono iscritto a una palestra con un mio amico.

Quindi, per quanto riguarda la mia tempistica per iniziare a sollevare, non mi pento davvero molto. Ho iniziato più o meno quanto avrei mai potuto sperare di iniziare. Il problema, ancora una volta, è che non ne ho approfittato.

Come tutti sappiamo (o alla fine scopriremo), il nostro corpo peggiora sempre di più nel fare qualsiasi cosa man mano che otteniamo più vecchio. La crescita muscolare non fa eccezione. Il momento migliore per costruire muscoli durante la tua vita è durante l’adolescenza. Il secondo migliore? I tuoi 20 anni. Terzo migliore? I tuoi 30 anni. E così via.

Ormonalmente, allenarsi durante la prima / metà dell’adolescenza è quasi come fare un ciclo naturale di steroidi. Hai solo bisogno di mangiare e allenarti in modo abbastanza intelligente per trarne vantaggio. Non l’ho fatto .

3. Fare cose che alla fine hanno portato a lesioni

Sono stato abbastanza fortunato da non aver subito lesioni veramente gravi durante gli anni in cui ho lavorato.

Cosa non ho altrettanto fortunati sono stati gli infortuni minori da sollevamento pesi meno gravi ma comunque arretrati. Ne ho avuto una manciata.

Entrambe le spalle mi hanno dato problemi in punti diversi. Davvero una varietà di lesioni alla spalla. Un conflitto qui, un possibile problema alla cuffia dei rotatori là, forse qualche tendinite bicipitale qui, un labbro parzialmente lacerato là. Momenti divertenti.

A un certo punto ho anche affrontato un problema di brachioradiale sorprendentemente duraturo, così come l’epicondilite mediale (nota anche come “gomito del golfista”) che potrebbe essere stata la lesione più ostinata di loro tutti.

E guardando indietro a ogni infortunio col senno di poi, penso che la maggior parte (se non tutti) avrebbe potuto essere ridotta in modo significativo o evitata completamente se avessi fatto solo alcuni piccoli aggiustamenti e decisioni migliori lungo il percorso.

Se solo non avessi mai fatto cose come tuffi o pesanti riccioli dritti con bilanciere. Se solo mi fossi concentrato (se non di più) sull’allenamento della schiena come ho fatto sull’allenamento del petto e delle spalle sin dall’inizio. Se solo avessi preso una o due settimane di pausa al primo segno di dolore invece di continuare a lavorarci sopra e peggiorare la situazione. Se solo fossi stato abbastanza intelligente da rendermi conto che alcuni esercizi apparentemente “richiesti” non erano l’ideale per il mio corpo (ad esempio: 6 buoni esercizi che non farò mai più) e smetterò di farli completamente a favore di altri che lo erano.

4. “The Bulk We Shall Not Speak Of”

Uff.

La mia materia meno preferita di tutti i tempi.

Sono abbastanza sicuro che questa sia stata la mia prima vera tentativo di ammassare e tagliare. Non in modo intelligente, ovviamente … ma piuttosto la vecchia scuola “mangia tutto ciò che non è inchiodato”, l’approccio GFH (diventa fottutamente enorme) che comunemente vedi consigliato agli ectomorfi e agli hardgainer super magri.

Quindi, essendo qualcuno che si adatta perfettamente a quella descrizione (5’11, 120 libbre), ho seguito tutti i consigli che erano presumibilmente ideali per uno come me.

Ho mangiato un sacco (anche solo “cibi puliti”). Ho mirato a guadagnare 1-2 libbre a settimana. Ho bevuto un po ‘di latte nonostante non mi piacesse molto (o lo digerissi bene). Ho fatto un allenamento in stile “anti-bodybuilding” a basso volume incentrato interamente su alcuni sollevamenti composti di base (pressatura, squat, stacco, ecc.) E niente di più.

E sono appena ingrassato … come … diavolo .

Onestamente sono troppo disgustato e imbarazzato anche solo per andare a guardare le foto ora (quelle foto sono state messe su un disco rigido esterno anni fa e gettate nel retro del mio armadio nella speranza che il disco rigido si guastasse o io perderlo accidentalmente), ma diciamo solo che sono finito facilmente sopra il 20% di grasso corporeo. Diciamo solo un 25% pari. Forse di più.

Solo grasso e volgare e gonfio e dall’aspetto orribile. E anche una sensazione orribile. Si scopre che esiste una correlazione diretta tra sembrare una merda e sentirsi una merda. Chi lo sapeva?

Non sono ancora sicuro di come ho lasciato che accadesse e continuo abbastanza a lungo da raggiungere quel punto. Voglio dire, stavo decisamente diventando più grande e più forte abbastanza rapidamente (il che, sulla carta, era carino), ma avrei dovuto chiaramente essere in grado di vedere che ero principalmente solo io a guadagnare un sacco di grasso.

Questo potrebbe non essere solo il mio più grande rimpianto di dieta / allenamento di tutti i tempi. Questo è lassù come un potenziale più grande rimpianto della vita complessiva. Seriamente.

Solo per sprecare tanto tempo e fatica facendo qualcosa di così stupidamente e finire con nulla da mostrare per questo. Diavolo, se solo avessi finito con non avere nulla da dimostrare, non sarebbe stato così male. Cercare di migliorare qualcosa e fallire è una cosa, ma provare a migliorare qualcosa e finire per andare così lontano nella direzione opposta … questo è un altro livello di fallimento.

Immagino che sia stato circa 12 anni fa. E se pensi che a quest’ora mi darebbe molto meno fastidio … ti sbaglieresti.

(A proposito, ho creato Superior Muscle Growth per essere l’esatto opposto di questa terribile esperienza di “massa”. Lo consiglio vivamente.)

5. “Il taglio di cui parleremo, Ma solo un po ‘

Indovina cosa succede quando raggiungi la fine della massa che ho appena descritto e ti trovi in ​​quello stato fisico e mentale che ho appena descritto? Vuoi tirartene fuori il prima possibile e perdere tutto il grasso che hai stupidamente guadagnato.

E l’ho fatto.

Insieme alla maggior parte dei muscoli che ho costruito.

Se ricordo bene, è andata più o meno così. La mia battuta su una massa è finita e sono passato immediatamente a una dieta a basso contenuto di carboidrati e ho ridotto il mio apporto calorico di circa 1000 calorie. Ho anche aggiunto un po ‘di cardio allo stato stazionario a digiuno 4 volte a settimana in aggiunta a quello (parlando di rimpianti, mi dispiace per il tapis roulant che ho comprato appositamente per questo scopo … portare quella cosa su per le scale in casa mia è stata una tortura … il mio papà ne parla ancora).

E soprattutto, sono passato a un programma di allenamento con pesi più leggeri e con ripetizioni più alte. Sai, perché il peso leggero / ripetizioni elevate serve per tonificare e tagliare. Giusto?

E da lì ho iniziato a perdere quasi tutto il grasso che ho guadagnato ammassando come un idiota proprio insieme alla maggior parte dei muscoli che avevo acquisito durante il precedente bulk (che non era molto per cominciare ) e l’intero periodo “principiante” precedente.

E dove sono finito dopo questa bella catena di eventi? Te lo dirò.

Sono passato da piccolo e magro … a grasso e disgustoso … fino a raggiungere finalmente quel punto finale perfettamente ideale per cui tutti ci battiamo … magro- grasso .

Successo!

O in modo non sarcastico, l’esatto contrario del successo.

Non fare i miei errori

Questo non è affatto un elenco di tutti gli errori di dieta e allenamento che ho commesso negli ultimi 14 anni circa. Nah, avremmo bisogno di un elenco molto più grande per questo.

Questi sono solo i 5 più significativi e i 5 che ancora mi infastidiscono di più fino ad oggi.

Il mio consiglio? Se sei una persona che …

  • Vuole massimizzare i guadagni dei principianti, o …
  • Vuole trarre vantaggio dall’allenamento durante l’adolescenza, o …
  • Vuole prevenire gli infortuni, o …
  • Non vuole aumentare il grasso in eccesso mentre cerca di aumentare la massa muscolare, o …
  • Non vuole perdere muscoli mentre cerca di perdere grasso …

Allora ti consiglio vivamente di imparare da questi errori e di fare l’esatto contrario di tutto ciò che ho fatto. Sono stato un idiota. Fai tutto il possibile per non esserlo.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *